Madonna di Viggiano
Madonna di Viggiano

Madonna del Viggiano

Distanza totale: 139470 m
Altitudine massima: 1674 m
Altitudine minima: 466 m
Totale salita: 2803 m
Totale discesa: -2774 m
Tempo totale: 09:47:42
scarica il file .gpx

Santuario della Madonna Nera del Sacro Monte di Viggiano



L’itinerario inizia in un punto qualunque della SS 19 tra le uscite autostradali di Sala Consilina o Padula (parcheggio auto a piacimento).
Dalla statale 19, con direzione Padula, si imbocca la SP 273 che collega il Vallo di Diano con la val d’Agri attraverso il passo di Mandrano. Dopo circa 4 km si attraversa Padula (eventuale visita), usciti dal centro abitato si percorre e ammira un paesaggio naturale di grande fascino, intervallato da cascinali che si stagliano sul verde, che consente un contatto diretto con la natura soprattutto nei mesi estivi e più in generale in quelli di tempo sereno e clima mite.
L’area montana, ricca di boschi di pini e di faggi, è caratterizzata da notevoli fenomeni carsici tra cui i Piani del Mandrano e Mandranello (a 1040 m s.l.m. circa) le cui acque s’interrano in un inghiottitoio e rappresentano importanti serbatoi naturali di acqua potabile che alimentano la Campania, la Basilicata. L’altipiano di Mandrano è destinato a colture foraggere e a pascolo mentre Mandranello è una ex polveriera dell’Esercito Italiano da poco divenuta di proprietà comunale. Superata la soglia della Piana di Mandrano, la strada scende verso Paterno e, attraversata la Val d’Agri, inizia la salita (SP 16) verso Marsico Vetere (visita). A circa 50 km dalla partenza si imbocca, sulla destra, la strada comunale Madonna di Viggiano e la si percorre (indicazioni stradali chiare) fino al piazzale-parcheggio dove inizia il percorso lastricato che porta in vetta (vedi foto). Dalla chiesa posta in vetta, dopo meritato riposo, si ritorna indietro prendendo direzione Viggiano, posto a circa 10 km (ristoro) e si prosegue in discesa fino al bivio con la SS 103. Imboccata (a destra) la statale, si procede in direzione Moliterno, sella Cessuta, Montesano sulla Marcellana, innesto SS19, fine tour.